Tim-Sterling
Biografia

Tim Sterling è nato nel 1973 e attualmente vive a Melbourne, Australia.

Laureatosi con lode presso l’University of South Australia in arti visive nel 1999, nell’anno accademico 2004-2005 ha conseguito un master presso il Sandberg Instituut ad Amsterdam grazie alla borsa Anne & Gordon Samstag International Scholarship. Durante la permanenza ad Amsterdam si è recato a Venezia per partecipare, nel 2005, al workshop Model Mania organizzato dalla Domus Academy, scuola di specializzazione post-laurea in architettura con sede a Milano.

Nel 2008 Tim ha soggiornato a Milano per approfondire il movimento architettonico radicale italiano e l’opera di uno dei membri fondatori della Domus Academy, Andrea Branzi. L’interesse per l’introduzione di elementi intrecciati nell’opera di Andrea Branzi lo ha portato in Giappone nel 2010 per studiarvi la tecnica contemporanea di intrecciare cesti e il modo in cui potrebbe correlarsi con le forme architettoniche. Durante la permanenza a Tokyo, ha visitato il National Museum of Modern Art per analizzare la più grande collezione al mondo di cesti giapponesi. In Giappone ha inoltre incontrato e visitato gli studi di creatori di cesti artistici in bambù e intrecciatori giapponesi contemporanei. Più di recente, nel 2013, ha soggiornato alla Cité Internationale des Arts di Parigi, per approfondire gli effetti psicologici generati dal design autoritario degli spazi urbani e il modo in cui i cittadini tentano di resistere al controllo autoritario con strutture architettoniche improvvisate come le barricate.

Nel corso della sua carriera, gli è stata conferita la borsa Anne & Gordon Samstag International Scholarship, ha potuto soggiornare all’estero con sovvenzioni dell’Australia Council for the Arts e ha esposto al Museum of Contemporary Art, Sydney, Australia, al Roslyn Oxley 9, Sydney, Australia, all’Experimental Art Foundation, Adelaide, Australia, al Contemporary Art Center of South Australia, Adelaide, Australia, all’Hugo Michell Gallery, Adelaide, Australia, e al Consortium, Amsterdam, Paesi Bassi.